Tavola Rotonda FIDAE – MSC

La terza sessione del convegno si apre con la partecipazione dei ragazzi alla Tavola Rotonda FIDAE – MSC. “Docenti, genitori e studenti uniti per una scuola di qualità” questo il tema trattato nella discussione.

A seguito del saluto di Don Francesco Macrì è intervenuto Pier Fausto Frisoli, docente ed esperto di problematiche educative. Don Frisoli ha sostenuto che la scuola cattolica offre una formazione integrale in quanto pone i ragazzi al centro della sua azione. Successevamente ha preso la parola la Dott.ssa MariaGrazia Colombo, presidente nazionale AGESC: ” un genitore che entra in una scuola cattolica non può uscirne allo stesso modo ma deve uscirne arricchito” in tal modo diventa un ponte tra la scuola e la società.

Guarda l’intervista a M.Grazia Colombo cliccando qui.

Ad introdurre l’intervento di Martino Merigo, Fabio Orefice e Marina Valeri hanno presentato il documento elaborato dai comitati MSC delle scuole cattoliche italiane dal titolo “La Scuola che Vorrei”, da cui è scaturito che gli studenti italiani hanno bisogno di proposte forti e persone coraggiose. Martino prosegue invitando a recuperare il corraggio e la passione come fondamento dell’azione formativa, che diventa così la prova che l’educazione nella scuola passa attraverso la fede.

«Se rallenti…si fermano. Se ti indebolisci…mollano. Se ti siedi … si coricano. Se dubiti… si disperano. Se critichi… demoliscono. Se cammini avanti…ti superano. Se dai la mano… ti daranno la pelle. E se preghi… allora saranno santi».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...