Umberto Sacerdote

      Il secondo intervento  della mattinata è quello di Umberto Sacerdote, direttore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica ,  che ha esordito ricordando l’amicizia con Fratel Lazzaro. Il fondatore del Movimento Studenti cattolici era “più che un uomo, un mito” differente dai canoni precostituiti, egli  sapeva piangere con gli altri. Il suo sogno più grande era costruire un pub a Roma, in qualche modo ce l’ha fatta perché noi siamo il suo pub virtuale.  Fratel Lazzaro lavorava con i giovani, non solo per i giovani. Ha realizzato il suo sogno senza però nascondere la difficoltà  che questa realizzazione comportava, accettando il dolore come parte di essa.

Il dott. Sacerdote è entrato nel CNR nel 1974, muovendo così i suoi primi passi nel mondo della ricerca. Dal 2003 si è occupato di prevenzione e sicurezza sul lavoro presso l’ISPES, cercando di trasferire una mentalità improntata sulla sicurezza nelle nuove generazioni.  Da quest’anno svolge il ruolo di direttore generale dell’INAF. Parlando di ricerca afferma che “attraverso di essa l’uomo si confronta con una realtà così straordinaria e incomprensibile da suscitare dubbi e domande importanti. La risposta a questi dubbi può portare ad una coniugazione tra scienza e fede”. In conclusione ha invitato i ragazzi a coniugare i sogni con la realtà e ha consigliato di continuare ad impegnarsi nello studio e nella società perché solo così lui è diventato quello che è.

Guarda l’intervista ad Umberto Sacerdote cliccando qui.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...