Confronto Politico

IMG_628315:30 Riprendono i lavori con un confronto politico che vede schierati l’on. Beatrice Lorenzin (Pdl), il dott. Giorgio Passionelli, presidente della Comunità del Garda, e l’on. Roberto Rao (Udc).

All’inizio l’on. Lorenzin ha individuato l’origine della crisi politica nelle crisi della società e dell’economia: la crisi economica, in particolare, ha suscitato paura e confusione, per le quali le persone hanno incolpato i politici. Pertanto la politica deve innanzitutto tornare al pensiero, cercare una linea di condotta per risolvere i problemi, restituire alle nuove generazioni la speranza per il futuro. A questo punto il dottor Passionelli è intervenuto dicendo che in Italia si parla molto di “voler cambiare tutto”, in primis la politica, ma che nessuno, quando si tratta di agire, ha il coraggio di provare a cambiare le cose. Secondo l’on. Rao i problemi che hanno portato alla crisi della politica sono fondamentalmente rappresentati da due occasioni mancate: quella di eleggere le persone più in gamba e quella di dare risposte concrete al Paese. Tuttavia, un riscatto della politica è possibile se si agisce con etica, trasparenza e coerenza tra pensiero e azione.

Partendo dalle domande che sono state poste all’on. Lorenzin e al sindaco Passionelli, è nata una riflessione riguardo il rapporto tra giovani e politica: i ragazzi devono riuscire a mettersi in discussione, ad acquisire la capacità di assumere posizioni, a saper scegliere indipendentemente, ad avere il coraggio di capire che il cambiamento deve partire dall’interno. Inoltre, i due politici hanno consigliato ai giovani interessati alla politica di partecipare a movimenti giovanili per avvicinarsi a questo mondo. Alla domanda “Perché non c’è ricambio generazionale?”, l’on. Lorenzin ha risposto che il cambio generazionale, nonostante ciò che può sembrare, è presente: in Parlamento vi sono moltissimi giovani, ma in televisione continuano a comparire i più anziani. Tuttavia, è vero che i giovani non riescono ad arrivare a veri e propri ruoli di potere: “In politica nessuno regala niente, i più anziani non vogliono lasciare il posto ai giovani”.

Guarda l’intervista a Giorgio Passionelli cliccando qui

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...